Chris Blog di Viaggi, in cammino per raccogliere fondi e regalare sorrisi

«Sto organizzando, partirò per un giro d’Italia a piedi, è quello che Marta vuole». Così si legge nella lettera che Chris scrive ai suoi followers su Blog di Viaggi, cui ha dato vita insieme alla moglie Marta.

Nel 2011 la coppia, da sempre appassionata per la scoperta e il viaggio, ha aperto il proprio blog, attraverso cui condividere le numerose avventure vissute in giro per il mondo. Dall’esperienza di vita da espatriati a Londra, al viaggio che li ha portati a percorrere l’intera circonferenza del globo, zaino in spalla e budget low cost, il blog di Marta e Chris raccoglie immagini di paesaggi dall’Australia all’Africa, dalla Nuova Zelanda all’Europa. Accanto a racconti e fotografie, i due blogger offrono consigli per i viaggiatori fai da te; il loro entusiasmo è stato tanto coinvolgente che il blog si è trasformato in breve tempo in un’animata community di viaggiatori, dove condividere aneddoti, recensioni, manifestazioni e curiosità.

Una coppia giovane e felice, con tanti progetti in testa e sogni da realizzare, il cui destino è stato però sconvolto da un tragico evento. Marta è drammaticamente mancata nel Dicembre 2015, insieme al figlio Leonardo che portava in grembo. La voglia di viaggiare e di mettersi in gioco di Chris non si è però esaurita: la passione esplorativa che condivideva con la moglie è diventata motivo per pensare di dare al loro progetto un nuovo significato. Egli è riuscito a trasformare il grande dolore che porta dentro, in una stimabile forza di agire e di fare del bene poiché, come scrive sul blog, «il male finisce quando comincia il bene».

Chris1
Marta in uno scatto del marito Chris

Chris ha iniziato il suo cammino da Bassano del Grappa il 2 Aprile del corrente anno, giorno in cui suo figlio sarebbe venuto al mondo, con l’intento di percorrere a piedi all’incirca 4000 chilometri, in un viaggio che lo terrà in marcia fino a Febbraio 2017. Un percorso che lo porterà dalla Toscana alla Sicilia, procedendo sulla costa Ovest della penisola, per poi risalire sul versante adriatico, tra Abruzzo e Marche, fino a riportarlo a casa, in Veneto. Un tragitto che ha come obiettivo quello di «far conoscere bellezze italiane spesso poco note così come malattie tanto rare quanto gravi per le quali neppure il governo riesce a finanziare abbastanza la ricerca per trovarne la cura».

Il viaggio di Chris è infatti un viaggio di beneficienza: attraverso la Onlus Marta4kids, raccoglie donazioni destinate alla ricerca sulla fibrosi cistica e agli ammalati che ne hanno bisogno; settimanalmente raggiunge gli ospedali che trattano questa malattia, al fine di sensibilizzare alle donazioni; quotidianamente raccoglie  testimonianze dei suoi spostamenti, dando «la possibilità a tutti, anche a coloro impossibilitati nel farlo di persona, di poter vedere attraverso i miei occhi e virtualmente anche con quelli di Marta e Leonardo, tutte le meraviglie che per strada incontrerò».

Chris2
Chris a Bassano del Grappa, in partenza per il suo tour

Chris è infatti convinto che nel suo viaggio non camminerà mai solo: è certo che gli occhi di Marta guarderanno attraverso i suoi gli splendidi paesaggi del Belpaese di cui la moglie era innamorata e che attraverso gli stessi occhi riuscirà a trasmettere lo stesso amore al bambino che non vedrà mai, ma che lo accompagna in ogni passo. «I miei due angeli vedranno tramite i miei occhi e con loro anche chi vorrà seguirmi, sia virtualmente che fisicamente».

Il progetto di Chris dovrebbe infatti non solo dare vita a un travel blog di beneficienza, bensì creare una vera e propria rete empatica e solidale di viaggiatori: è possibile sia accompagnarlo in alcune sue tratte, sia aiutarlo dandogli ospitalità, oltre alle numerose possibilità di finanziare il progetto Marta4kids. Chris è quotidianamente raggiungibile attraverso la rete informatica: oltre al blog, costantemente aggiornato sulla sua posizione, particolarmente attiva è l’account twitter Chris Blog di Viaggi, dove sono quotidianamente condivisi i traguardi raggiunti e l’ammontare delle donazioni. Ogni giorno foto e frasi vogliono ricordare agli utenti le motivazioni che hanno mosso questo viaggio e incoraggiano attraverso l’hashtag #marta4kids a donare per la ricerca. Il messaggio di Chris è forte e coraggioso: il dolore che l’ha colpito, la perdita non solo dell’amore della sua vita, ma anche del bambino che sarebbe stato il loro futuro non l’ha portato a chiudersi in se stesso, anzi! Così motiva la scelta di devolvere alla ricerca sulla fibrosi cistica i proventi del suo progetto: «ho scelto questa patologia (che affligge un bambino su 2500) perché si manifesta già dai primi mesi di vita dell’ammalato e la sofferenza dei nostri piccoli angioletti deve per lo meno alleviarsi».

L’amore per la moglie e per il figlio non smette di battere nel cuore di Chris, la loro presenza costante nella sua vita si esprime nella sua straordinaria capacità di entrare in contatto con il prossimo; così i bambini che Chris incontra negli ospedali diventano i suoi angeli, i nostri angeli: attraverso il suo messaggio, la serenità e la salute altrui diventano responsabilità di tutti.

Chris3
Itinerario del viaggio di Chris per #marta4kids

Ridando nuovo senso alla propria vita, Chris ne ha fatto un modello in positivo: attraverso i tweet che quotidianamente condivide, ricorda costantemente ai suoi lettori la fugace fragilità della vita e l’importanza di dare valore a ogni istante e ogni gesto. Dal piacere estetico delle fotografie delle realtà che scopre nel suo cammino, ai momenti trascorsi accanto ai bambini negli ospedali, l’account Blog di Viaggi ci mette di fronte a valori intramontabili, che spesso riscopriamo mettendoci in viaggio.

«Ed eccomi qui a presentarvi il mio nuovo scopo di vita: donare e fare del bene, convertendo rabbia e dolore in amore, sorrisi e speranze».

Chris4

Blog di Viaggi, Twitter1, featured, viaggio, #Chris Blog di viaggi, #marta4kids


Anna Innocenti

Nasco al limitar della fine dell’ anno 1989, giusto per potermi sentire degli anni ottanta, in una piccola frazione delle valli bergamasche. La mia passione per il viaggio, per lo spulciare guide turistiche e mappe annesse mi porta a laurearmi in Scienze del Turismo presso la Bicocca di Milano. Attualmente vivo a Bergamo con tanti coinquilini e tanti animali tra i quali la mia border collie Bonnie. Insieme a lei amo fare lunghe scampagnate, sempre in marcia e sempre curiose. Se non cammino guido un vecchio westfalia che mi ha accompagnata in tantissimi viaggi, con la convinzione che ci sia sempre qualcosa da scoprire, anche dietro l’angolo più vicino. Sono una delle ultime arrivate a Pequod e mi occupo della sezione viaggi.

Reg. Tribunale di Bergamo n. 2 del 8-03-2016
©2013 Pequod - privacy policy - admin - by Progetti Astratti