Premio Sinbad: ecco i nomi dei finalisti

Dopo una lunga attesa, finalmente sono stati annunciati i finalisti della prima edizione del Premio Sinbad! Un premio fortemente voluto dagli editori indipendenti, tant’è vero che del comitato che organizza il concorso fanno parte minimum fax, nottetempo, laNuovafrontiera, Il Saggiatore, Iperborea e tanti altri!

La manifestazione è nata con l’intento di dare visibilità all’editoria indipendente, spesso penalizzata dai grandi premi nazionali.

La prima giuria (composta da tre biblioteche, tre librerie indipendenti, tre circoli di lettura e tre blog letterari) aveva selezionato, tra le 89 candidature, dieci titoli per la narrativa italiana e dieci per la narrativa straniera.

La seconda giuria (composta da Franco Cordelli, Andrea Cortellessa, Marcello Fois, Michele Mari ed Elisabetta Rasy per la narrativa italiana; da Simonetta Bitasi, Concita De Gregorio, Nicola Lagioia, Marco Missiroli e Michela Murgia per la narrativa straniera) ha in fine scelto le terne dei finalisti.

Senza ulteriori indugi, ecco a voi i nomi per la narrativa italiana:

  • Beatrice Masini, La cena del cuore. Tredici parole per Emily Dickinson, rueBallu;
  • Tommaso Pincio, Panorama, NNE;
  • Eugenio Vendemiale, La festa è finita, Caratteri Mobili.

I libri invece segnalati dalla giuria in questa sezione sono:

  • Ilaria Bernardini, L’inizio di tutte le cose, Indiana Editore;
  • Mario Pistacchio e Laura Toffanello, L’estate del cane bambino, 66thand2nd;
  • Paolo Zardi, XXI secolo, Neo Edizioni.

I fiinalisti della sezione dedicata alla narrativa straniera sono:

  • Sorj Chalandon, Chiederò perdono ai sogni, traduzione di Silvia Turato, Keller editore;
  • Annie Ernaux, Gli anni, traduzione di Lorenzo Flabbi, L’Orma Editore;
  • Miriam Toews, I miei piccoli dispiaceri, traduzione di Maurizia Balmelli, Marcos y Marcos.

Riguardo questa sezione, hanno ricevuto segnalazione da parte della giuria:

  • Helen Humpreys, Il canto del crepuscolo, Playground;
  • Fredrick Sjoberg, L’arte di collezionare mosche, Iperborea;
  • Zdravka Evtimova, Sinfonia, Besa editore.

La premiazione avverrà al Teatro Margherita di Bari venerdì 20 novembre per la narrativa straniera, mentre sabato 21 novembre per la narrativa italiana.

Volete sapere come finirà? Seguiteci e lo scopriremo insieme!

Alessio Scalzo

Sono cresciuto in Sicilia, nella terra di Pirandello e Sciascia, ma dal 2009 mi sono traferito a Milano.
Studio Lettere e sono il responsabile redazionale di Dudag srl (www.dudag.com), dove metto in
pratica le innovazioni che vorrei portare nel mondo dell’editoria. Da sempre leggo, scrivo e ascolto
musica per capire meglio il mondo e me stesso. Per Pequod mi occupo di attualità e cultura.
Alessio Scalzo

featured, masini, pincio, Premio Sinbad


Alessio Scalzo

Sono cresciuto in Sicilia, nella terra di Pirandello e Sciascia, ma dal 2009 mi sono traferito a Milano. Studio Lettere e sono il responsabile redazionale di Dudag srl (www.dudag.com), dove metto in pratica le innovazioni che vorrei portare nel mondo dell’editoria. Da sempre leggo, scrivo e ascolto musica per capire meglio il mondo e me stesso. Per Pequod mi occupo di attualità e cultura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Reg. Tribunale di Bergamo n. 2 del 8-03-2016
©2014 Pequod - Admin - by Progetti Astratti