Libri in valigia: i 10 (e più) consigli di Pequod


La redazione di Pequod si appresta ad andare in vacanza! Che ci attendano i fiordi della Norvegia o le spiagge senegalesi, i fiumi balcanici o le montagne del Tibet, il principale argomento di discussione è un piacere per noi irrinunciabile con cui riempire i momenti d’ozio: quali libri portare in viaggio?

Chi ha già scelto come riempire la valigia, chi suggerisce perle irrinunciabili; ecco alcuni dei consigli che si scambiano tra le sezioni di Pequod.

Aperta la caccia al libro-inchiesta dell’estate tra i redattori di Attualità! Da sempre attenti ai nuovi risvolti della questione mafiosa, la curiosità dei nostri giornalisti è stata solleticata da Contro l’antimafia di Giacomo di Girolamo (Il Saggiatore). L’autore si rivolge in una lettera aperta a uno dei più potenti boss di Cosa Nostra per riflettere sull’efficacia dei sistemi di lotta alle mafie; creando un confronto a specchio tra la realtà mafiosa e l’antimafia, di Girolamo conclude con l’evidente fallimento di quest’ultima e l’impellente necessità di un suo rinnovarsi.

libri2

Chi ancora non l’ha letto, corra invece a procurarsi Europa anno zero. Il ritorno dei nazionalismi di Eva Giovannini (Marsilio Editore)! La giovane giornalista e reporter italiana analizza in quest’opera i movimenti populisti, identitari e xenofobi che stanno progressivamente entrando nei parlamenti e nei governi europei, spostandosi in un viaggio attraverso sei Paesi: la Francia di Marine Le Pen, il Regno Unito di Nigel Farange, la Germania di Pegida, la Grecia di Alba Dorata, l’Ungheria dello Jobbik e infine l’Italia della Lega Nord e di Salvini.

La redazione della sezione Internazionale ha lo sguardo sempre rivolto a Est…

Se volete rinfrescare le menti immergendovi nei paesaggi russi, leggete Nikolai Leskov, un racconto qualsiasi: vi verrà voglia di montare in carrozza e sfrecciare nella campagna, per fermarvi solo la sera a bere una zuppa calda in una locanda. Viktor Pelevin racconta invece la Russia di oggi in modo dissacrante, spietato e talvolta onirico. Se leggerete Babylon poi vorrete vedere anche il film tratto del romanzo. Per farvi rapire e lasciarvi anche un po’ sconvolti, sicuramente il consiglio è Dialettica di un periodo di transizione dal nulla al niente (Mondadori).

phpThumb_generated_thumbnailjpg

Oltrepassata la Siberia, se volete scoprire la Cina, lettura obbligata è Brothers di Yu Hua (Feltrinelli): attraverso gli occhi innocenti di due fratelli che crescono nella Cina maoista degli anni ’60, si raccontano le follie della Rivoluzione Culturale; la vicenda è drammatica ma narrata con una leggerezza fredda che spiazza il lettore e lo costringe a proseguire, pagina dopo pagina. Un romanzo che travolge e risucchia in un mondo in cui l’orrore coesiste con il grottesco e il dolore più profondo si alterna a risate sguaiate, che lasciano l’amaro in bocca.

Boy-in-the-Twilight

Se siete appassionati di biografie, i redattori della sezione Cultura hanno consigli per tutti i gusti!

La meravigliosa vita di Jovica Jovic di Moni Ovadia e Marco Rovelli (Feltrinelli) è un intreccio di storie: quella del fisarmonicista Jovica Jovic, della sua famiglia e del popolo rom, con i suoi misteri, le sue ambiguità, il suo misticismo. Dalle avventure rocambolesche di Jovica bambino alla sua vita da musicista in Europa, parte lo spunto per percorrere la storia del Novecento del popolo rom, dalle deportazioni della Seconda Guerra Mondiale agli stereotipi di oggi.

9788807172489_quarta

Per immergervi nei misteri dell’arte, non perdetevi L’uomo che veniva da Messina di Silvana La Spina: la storia romanzata di Antonello da Messina, raccontata dal pittore sul letto di morte a maestro Colantonio. Attraverso i suoi viaggi, incontri e quadri vengono ricostruite le ossessioni e le ambizioni di questo pittore, di come abbia raggiunto il segreto fiammingo della pittura a olio, dell’amore per la figlia bastarda di Van Eyck, di come sia divenuto immortale con la sua opera.

Imperdibile per gli estimatori dei lavori di Fellini è Il libro dei sogni (Mondadori), ossia il diario che raccoglie i sogni fatti dal regista dalla fine degli anni Sessanta fino all’agosto 1990. Impossibile descriverlo… È una vera e propria immersione nel mondo onirico di uno straordinario artista!

397147-FELLINI_il_libro_dei_sogni300dpi-285x426

Quale miglior modo di viaggiare che leggere un libro? La sezione Viaggi quest’estate consiglia di farsi coinvolgere in nuovi modi di spostarsi, o meglio di posare lo sguardo. Paolo Rumiz, instancabile viaggiatore e reporter, ne Il ciclope (Feltrinelli) fa esattamente questo: trascorre quasi un mese sul faro di un’isola, riscoprendo il rapporto con il viaggio e la staticità, soprattutto con la semplicità e la solitudine.

ba5f73549bdfccbd7161b1ed8f8d1a68

Impossibile resistere alla tentazione di fare spazio in valigia anche a viaggi straordinari. Da leggere è il romanzo di Jørn Riel, Safari Artico (Iperborea), che racconta le avventure del diciannovenne Anton lungo la costa nordorientale della Groenlandia. Il racconto si articola attraverso gli incontri fatti dal ragazzo, partito con l’obiettivo di diventare un cacciatore artico, in questa realtà bizzarra e lontana eppure intrinseca di tutti gli umori e le bizze di un piccolo paesino italiano. Dal tatuatore Joensen all’impavido gallo Alexander, passando per l’impassibile e britannica Lady Herta, una raccolta di storie ricca di humour, semplicità e poesia.

Anche i redattori di Nuove Premesse, pur impegnati da un’agenda estiva alla ricerca di festival ed eventi per scovare le novità emergenti, tengono gli occhi aperti sulle nuove frontiere della letteratura. In vacanza si portano Frammenti, l’ultimo numero di Orfani (Sergio Bonelli Editore), la serie fantascientifica a fumetti di Roberto Recchioni ed Emiliano Mammuccari, iniziata nell’ottobre 2013. Siamo alla terza stagione (titolata Orfani: Nuovo Mondo) della saga che racconta di disastri nucleari, guerre intergalattiche, eserciti di orfani, storie d’amore e incidenti interstellari… Come tutte le saghe, una volta iniziata non potrete non arrivare alla fine!

libri6

Nuovissima uscita in italiano nel mondo dei fumetti è Lady Killer di Joelle Jones e Jamies S. Rich (Panini Comics): la graphic novel che racconta le due facce di un’irreprensibile casalinga e assassina part-time. Ideale se vi piace farvi trasportare nell’America degli anni Sessanta e sorridere dell’umana ipocrisia.

I nostri fotoreporter ascoltano e annotano; i consigli di lettura per loro si accumulano sul comodino e rimandano all’autunno: estate è tempo di partire alla ricerca di nuove immagini da fotografare e in valigia lo spazio è tutto per gli obiettivi!

Sara Ferrari

Sara Ferrari

Nata e cresciuta nelle valli bergamasche a fine anni 80, con una gran voglia di viaggiare, ma poca possibilità di farlo, ho cercato il modo di incontrare il mondo anche stando a casa mia. La mia grande passione per la letteratura, mi ha insegnato che ci sono viaggi che si possono percorrere anche attraverso gli occhi e le parole degli altri; in Pequod faccio sì che anche voi possiate incontrare i mille volti che popolano la mia piccola multietnica realtà, intervistandoli per internazionale. Nel frattempo cerco di laurearmi in filosofia, cucino aperitivi e stuzzichini serali in un bar e coltivo un matrimonio interrazziale con uno splendido senegalese.
Sara Ferrari

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,


Sara Ferrari

Nata e cresciuta nelle valli bergamasche a fine anni 80, con una gran voglia di viaggiare, ma poca possibilità di farlo, ho cercato il modo di incontrare il mondo anche stando a casa mia. La mia grande passione per la letteratura, mi ha insegnato che ci sono viaggi che si possono percorrere anche attraverso gli occhi e le parole degli altri; in Pequod faccio sì che anche voi possiate incontrare i mille volti che popolano la mia piccola multietnica realtà, intervistandoli per internazionale. Nel frattempo cerco di laurearmi in filosofia, cucino aperitivi e stuzzichini serali in un bar e coltivo un matrimonio interrazziale con uno splendido senegalese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright ©2014 Pequod - Admin
Registrazione presso il Tribunale di Bergamo n. 2 del 8-03-2016
Made by Progetti Astratti