Cardiff e i suoi castelli


Cardiff è la capitale e principale città del Galles, nel Regno Unito. E’ la città dello scrittore per bambini Roald Dahl e del Wales Millennium Centre, l’avveniristico teatro dedicato alla danza e all’opera. Per i più nerd, è la città della serie tv della BBC Torchwood (spin-off del Doctor Who).

Non è una di quelle città del Regno Unito che scegliereste come prima meta per un viaggio in Gran Bretagna: certo prima c’è London calling, o la Liverpool dei Beatles, o Edimburgo e i suoi paesaggi, ma commettereste un errore a non prendere in considerazione per una visita questa città o più in generale lo stato del Galles!

Prima di tutto perché è la capitale più giovane d’Europa; dinamica al pari di Londra, col vantaggio che è più piccola e godibile e meno caotica. E’ una grande meta Erasmus, piena di giovani provenienti da tutta Europa, attiva nella cultura e nell’arte.

In secondo luogo, in particolare per gli appassionati, Cardiff è la città dello sport per eccellenza, con una grande varietà di eventi a livello locale e internazionale, sia per il calcio, sia per il rugby, sia per il cricket.

Infine Cardiff e il Galles sono i castelli: magnifiche costruzioni risalenti al Medioevo che nel corso dei secoli sono giunti fino a noi, intatti e resistenti come un tempo.

foto1

Famigerato è il Castello di Cardiff (in gallese Castell Caerdydd): nato come un forte romano nel 55 d.C., divenne una residenza degli invasori normanni. Nei secoli, passò di matrimonio in matrimonio, nelle mani di diverse famiglie nobili della regione, fino alla sua acquisizione  da parte della città di Cardiff, che ne è oggi amministratrice. Durante la seconda guerra mondiale, nei tunnel sottostanti il castello vennero costruiti dei rifugi anti aerei, nei quali la popolazione di Cardiff si rifugiava dagli attacchi dei nemici.

Uno dei punti più riconoscibili della città è la torre dell’orologio del castello, risalente a metà Ottocento, al cui interno vennero costruite delle stanze da letto e camere per la servitù; in poche parole, una camera da letto costruita in una torre: il sogno di tutti!

foto3

A nord della città si trova Castell Coch, o Castello Rosso;  posto sulle rovine di un’architettura antecedente, fu eretto nel XIII secolo e ristrutturato nell’Ottocento secondo i gusti e i canoni vittoriani. Il nome del castello viene dalla colorazione delle mura esterne, ma non meno degne di nota sono le sale interne al castello, in cui fregi e decorazioni sono ancora intatti e brillanti.

foto4

Meno conservato ma ugualmente maestoso è il castello di Caerphilly, una cittadina a sud-est di Cardiff,  che con i suoi 120000 metri quadrati conquista il titolo di secondo castello per dimensioni in tutta la Gran Bretagna (Indovinate il primo? Esatto, quello di Windsor!). Il palazzo è circondato da fossati e laghetti pieni d’acqua, così  che sembra davvero di essere tornati al Medioevo. Lunghe mura percorrono i confini dell’area del castello ed è posibile ristorarsi all’ombra di una delle torri, pendenti a causa di un assedio durante la guerra civile inglese.

Se cercate un’atmosfera da Trono di Spade, da Robin Hood o anche solo da fortezza della fine del XIII secolo, siete nel posto giusto!

foto5

Flavia Irene Gatti

Quando ero piccola sulla mia scrivania avevo un mappamondo e lo facevo ruotare e ruotare, immaginando
luoghi e città da visitare. Dalla mia casa fra i laghi bergamaschi, provo a viaggiare, quando e quanto posso, e
soprattutto a scrivere, di viaggi, di posti e di persone. Dopo il liceo classico e una collaborazione presso un
giornale della provincia di Bergamo, mi sono stabilita a Milano, dove mi sono iscritta a Lettere all’Università
Statale, laureandomi alla triennale nel 2012 e proseguendo gli studi di specialistica in Filologia Moderna,
quasi ultimati. A Pequod sono caporedattrice e responsabile della sezione Viaggi.
Flavia Irene Gatti

Tag: , , , , ,


Flavia Irene Gatti

Quando ero piccola sulla mia scrivania avevo un mappamondo e lo facevo ruotare e ruotare, immaginando luoghi e città da visitare. Dalla mia casa fra i laghi bergamaschi, provo a viaggiare, quando e quanto posso, e soprattutto a scrivere, di viaggi, di posti e di persone. Dopo il liceo classico e una collaborazione presso un giornale della provincia di Bergamo, mi sono stabilita a Milano, dove mi sono iscritta a Lettere all’Università Statale, laureandomi alla triennale nel 2012 e proseguendo gli studi di specialistica in Filologia Moderna, quasi ultimati. A Pequod sono caporedattrice e responsabile della sezione Viaggi.

Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright ©2014 Pequod - Admin
Registrazione presso il Tribunale di Bergamo n. 2 del 8-03-2016
Made by Progetti Astratti