Hospital Blues – Ex Ospedale al Mare


Se per il resto del mondo Venezia è considerata una delle città più belle, altro non è per me che un semplice luogo di transito. La mia destinazione finale si trovava infatti in fondo al lungomare sul Lido, all’ex Ospedale al Mare, il cui complesso di edifici è stato via via lasciato a se stesso nel corso dei primi anni del 2000.

Un tempo si trattava di un nosocomio tra i più importanti in Europa, famoso per le cure elioterapiche e per la posizione strategica che favoriva l’esposizione all’aria di mare e alla luce solare, elementi che contribuivano alla cura dei pazienti; oggi deve il suo abbandono a un declino economico causato da tagli alle spese sanitarie e conseguente chiusura di un reparto dopo l’altro in favore di altri interessi e spese, pubblici e non. Una fine che nessuno si sarebbe mai aspettato, visti gli anni d’oro e la passata eccellenza dell’intera struttura dell’Ospedale al Mare.

Ogni edificio e ogni stanza sembrano un piccolo mondo a loro stante; qualcuno, forse gli studenti dell’Accademia di Belle Arti, ha scelto alcune di queste stanze come palcoscenico per le sue installazioni artistiche. Altre stanze sono semplicemente vuote, altre ancora sono state abitate da qualche occupante di passaggio. Mi perdo tra le mille scale fino a trovare a fatica l’uscita di alcuni dei tanti edifici, attirata da un corridoio dopo l’altro.


Tag: , , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright ©2014 Pequod - Admin
Registrazione presso il Tribunale di Bergamo n. 2 del 8-03-2016
Made by Progetti Astratti